Close

+39.081.185 21 587 info@creact.it Creact su Google+

by

Gli sms hanno ancora molto da dire…

Mailup ha pubblicato un interessante ebook che, riprendendo uno degli ultimi studi pubblicato da Nielsen, traccia il punto dello stato dell’SMS in Italia.
Per molti l’SMS è morto ma in realtà si tratta di un settore che ha ancora molto da dire. I numeri dicono che almeno l’89% di chi possiede un cellulare in Italia invia e riceve SMS.

Il cellulare in Italia

Il 97% degli italiani dai 16 anni in poi ha un telefono cellulare di questi il 27% ne ha un modello essenziale mentre il 35% ha più di un dispositivo. I possessori di smartphone più numerosi sono quelli tra i 35-64 anni ( 72% ) mentre la fascia tra i 45-64 anni ( 38% ) possiede un cellulare privo di connessione ad internet.

Schermata 2013-11-17 alle 19.03.34

Come espresso sinteticamente dall’immagine riportata in Italia l’89% di persone usa il cellulare per inviare e ricevere SMS, inviare email ( 51% ) e fare attività su social network ( 47% ), effettuare gli acquisti ( 15% ).

Perche’ usare l’SMS

Secondo le rilevazioni Nielsen l’SMS risulta ancora il mezzo più coinvolgente. Tra i vantaggi vi è sicuramente tempo di lettura quasi immediati e gli alti tasso di apertura.

dati utilizzo cellulare in usa

In Italia il 39% degli utenti è d’accordo a ricevere messaggi pubblicitari via sms se questo vuol dire accedere a contenuti riservati o a informazioni geograficamente rilevanti. Di questo 39% in realtà solo il 22% ad oggi riceve pubblicità sottoforma di SMS.
Ne si evince quindi che l’SMS è ancora uno strumento di advertising da tenere in considerazione soprattutto per la sua capacità di ispirare subito l’azione.

vantaggi sms marketing