Google acquista il computer quantistico

Iniziamo col descrivere ( in un modo che possa essere semplice per tutti ) cosa è l’informatica quantistica. L’informatica quantistica è l’insieme delle tecniche di calcolo che utilizzano i “quanti” per il trattamento delle informazioni ( elaborazione e memorizzazione delle informazioni ). Rispetto all’informatica classica le differenza sono molteplici.
L’applicazione dell’informatica quantistica è da anni in fase di studio e, ad una precisione infinita durante il calcolo, si contrappone un notevole consumo di energia. Durante le elaborazioni complesse non vi sono errori di cancellazione, overflow o underflow determinati dalla rappresentazione digitale. Un algoritmo quantistico è sempre stabile, tranne che per l’input e l’output.

Ritornando alla notizia ( riassunta nel titolo dell’articolo ) Google avrebbe acquistato, per 10 milioni di dollari, il nuovo modello di D-Wave, computer quantistico canadese. L’acquisto è stato in realtà effettuato da 3 entitià: Google, Nasa e Universities Space Research Association. L’obbiettivo di Google è quello di utilizzare il calcolo quantistico per la risoluzione di alcune categorie di problemi e migliorare quindi la velocità e l’affidabilità delle elaborazioni.
Inoltre, obbiettivo ambizioso, portare questo tipo di tecnologia nelle case di tutti noi