Close

+39.081.185 21 587 info@creact.it Creact su Google+

by

Parliamo di Sviluppo siti web

Potremmo definire i siti web come “spazi virtuali in internet”, acquistati dagli utenti della rete a fini personali ed utilitaristici. Committenti per la “realizzazione sito web” possono essere sia il cittadino privato che l’ ente della pubblica amministrazione, un’azienda che realizzi prodotti o che fornisca servizi. I maggiori utenti di siti web sono attualmente gli esercizi commerciali, online o a gestione tradizionale.

Il possesso del sito web è certificato dal “dominio”, ceduto ai richiedenti dalle Web company fornitrici di servizi internet.

Spetta alle Agenzie di Comunicazione Digitale occuparsi della progettazione, della realizzazione e dello “sviluppo sito web”, seguendo le richieste del cliente committente ed applicando le regole che l’informatica e le discipline ad essa collegate hanno reso oggi disponibili. Gli esperti di Web Marketing si occupano di campagne pubblicitarie.

Oggetto della comunicazione resta il messaggio che nel corso della storia ha necessitato di vie innovative per diffondersi sempre più velocemente ed in modo efficace. La notizia è passata di voce in voce, poi è transitata attraverso le nuvole di fumo dei falò, al ritmo dei tamburi, è stata in seguito diffusa dalle gazzette e dai giornali, recapitata da Pony Express e da portalettere. Infine il messaggio ha attraversato l’etere lungo i cavi telefonici e continua a propagarsi con i personal computer e con gli smartphone.

I siti e-commerce e le piattaforme per le vendite si occupano di gestire prodotti, mentre i portali sono in genere destinati alla erogazione di servizi. Ciascun utente della rete è tenuto comunque al rispetto della normativa statale, europea e internazionale, in vigore nell’ambito lavorativo di competenza.

Il privato cittadino che desideri finalizzare il sito web al proprio lavoro, che non usi quindi lo spazio al solo fine ricreativo e di svago, deve attenersi alle leggi vigenti nel mondo produttivo e distributivo al pari delle aziende, e possedere Codice Fiscale o Partita IVA.